Il calcio è maschio e femmina

locandina-calcio-femminile

Il Cit Turin LDE è stata una delle primissime società torinesi a credere nel calcio femminile. Nel 2006 il presidente Angelo Frau ha voluto la prima squadra femminile, allenandola personalmente.
In questa stagione il settore si rinnova profondamente, con un nuovo gruppo dirigente (Fulvio Frisullo direttore tecnico) e tre squadre: prima squadra in Serie C; nella scuola calcio Esordienti 2003-2004-2005 e Pulcine 2006-2007-2008.

L’attività di educazione al calcio agonistico femminile è soltanto la punta dell’iceberg di un movimento sportivo e educativo nazionale che vede cadere in ogni sport qualsiasi connotazione discriminatoria di genere; ciò che è fondamentale è avviare alla pratica sportiva regolare i bambini e i ragazzi della scuola elementare e media, e il calcio in Italia ha una popolarità sufficiente ad attrarre molti under 12.

Le linee di proposta da parte del Cit Turin LDE vanno in due direzioni prioritarie:
– attività sportiva di base per tutti i piccoli cittadini;
– educazione al superamento delle barriere di genere e alla eguaglianza di chances di divertimento e spirito di gruppo nei maschi come nelle femmine.

Questo è in linea con gli attuali orientamenti della Federazione Italiana Giuoco Calcio – Settore Giovanile e Scolastico e della Lega Nazionale Dilettanti, che sono impegnate in una azione di recupero del notevole gap che il calcio femminile in Italia ha accumulato negli anni recenti rispetto ad altre Federazioni europee e internazionali (statunitense in particolare, ma anche asiatiche). Come ha dichiarato recentemente la coordinatrice del Dipartimento Calcio Femminile della Lega, lo «slogan della nostra campagna è IL CORAGGIO DELL’UGUAGLIANZA, per rendere il calcio accessibile alle donne come agli uomini, supportando le società che incentivano progetti funzionali a coinvolgere i giovani, i bambini e le istituzioni scolastiche in questa direzione».

Il Cit Turin LDE ha una intensa attività recente dedicata alla formazione di bambine e ragazze al calcio: dal Centro Tecnico Calcistico Femminile (6-10 anni, attività sportiva gratuita condotta da istruttori qualificati), all’organizzazione di manifestazioni pubbliche aperte alla cittadinanza come amichevoli di nazionali femminili (Italia-Belgio Under 17 il 17 settembre 2011), a seminari di psicologia per genitori e di formazione etica dei giovani calciatori volti ad accogliere il desiderio crescente di tante bambine di giocare al calcio senza sentirsi “maschiacce”, alla 24 ore di calcio a 5 femminile (luglio 2015).

Il Cit Turin LDE sta ultimando le procedure per divenire Scuola Calcio di Élite e Centro Federale territoriale di formazione per giovani talenti del calcio: entrambe queste attività istituzionali FIGC riserveranno un ruolo prioritario alla pratica femminile del calcio.

Nel campo delle manifestazioni collaterali contiamo di organizzare ancora alcuni eventi importanti:
– 8 marzo 2017 dedicato al superamento delle discriminazioni di genere nel calcio
– formazione nelle scuole con nostri tecnici qualificati, per arrivare a preparare squadre di calcio a 5 di istituto che poi potranno misurarsi l’8 marzo 2017 nel nostro impianto in un torneo cittadino.
– 24 ore di calcio a 5 femminile, che vedrà trasformarsi nuovamente l’impianto del Cit Turin LDE in un “accampamento” di ragazze che amano il calcio, e che vogliono condividere insieme la loro passione e la loro esperienza.

logolegafemm