post

Intervista al nostro Responsabile Tecnico del calcio femminile Fulvio Frisullo

Se il Settore femminile del Cit Turin Lde è ormai un punto di riferimento per il calcio in rosa torinese da tanti anni è merito anche del responsabile tecnico, il prof. Fulvio Frisullo. D’altra parte la sua esperienza nel mondo del calcio sia maschile che femminile è enorme e spazia dalle due società professionistiche torinesi alla Serie A di calcio femminile.

Eppure la formazione di Fulvio Frisullo non è solamente calcistica anzi, per molto tempo il suo mondo è stato quello dell’atletica, nelle specialità di fondo e mezzo fondo, alla Sisport Fiat dove ha avuto modo di conoscere anche il professor Claudio Gaudino. Il calcio per Frisullo, che comunque ha giocato nei settori giovanili di squadre come Barcanova e Cenisia, è arrivato dopo come spiega lui stesso: «Verso i 20 anni ho fatto l’ISEF dove all’interno c’erano diversi corsi e io scelsi quello per istruttori di calcio. Da lì è iniziato tutto, mi telefonò la Sisport Fiat dove c’era Elio Mesiti (attuale responsabile della Scuola calcio del Cit ndr). Da lì ho fatto il corso di per allenatori di Terza Categoria e poi il Uefa B».

Le esperienze da tecnico e preparatore atletico significative per Frisullo sono state tante. Come preparatore atletico al Torino ha vinto anche un campionato nazionale Giovanissimi con Giacomo Ferri allenatore e con giocatori che poi sono diventati professionisti come Andrea Mantovani e Fabio Melle. Negli anni in granata ha potuto collaborare con tanti allenatori e colleghi importanti, da Gabetto a Goffo passando per Molinelli e Zichella. Lunga e intensa l’esperienza al Barcanova del presidente Parrella: «sono stati 5/6 anni in cui mi sono trovato molto bene – racconta lo stesso Frisullo -. Abbiamo creato la Scuola calcio ‘Ercole Rabitti’ quando era ancora in vita. Lui faceva da consulente, per me è stato un onore diventare quasi suo amico, è stato foriere di tante cose, di tanti consigli».

Importante è stata anche l’esperienza di Frisullo al Lucento dove ha conquistato anche un Superoscar. Il primo ed unico? Macché, Frisullo detiene anche un record non da poco, quello di aver vinto la più grande manifestazione di calcio dilettantistico in Piemonte con tre diverse squadre, oltre ai rossoblù anche con Sisport Fiat e Barcanova. In tutto questo è iniziata anche la sua esperienza nel mondo del calcio femminile, e che esperienza… Frisullo alla fine degli anni ’90 è stato preparatore atletico del Cascine Vica di Sergio Blanc che arrivò a giocarsi lo spareggio Scudetto contro il Modena di Carolina Morace, Patrizia Panico e Milena Bertolini.

Forte di questo, arrivò anche la chiamata del Torino femminile del presidente Borsano sempre in Serie A. In quegli anni le granata avevano delle giovanili molto forti, tanto che la Juniores si laureò campione d’Italia. Frisullo partì in una stagione dove proprio la Juniores fu presa e messa interamente in prima squadra. Un inizio difficilissimo con 13 sconfitte consecutive vista anche la differenza di età con le altre formazioni, ma Frisullo e il Torino si risollevarono riuscendo a salvarsi alla penultima giornata. Il prof Frisullo prima del Cit Turin, dove è ormai da un decennio, ha avuto esperienze nel femminile anche a Chivasso e a Settimo dove in un torneo federale rappresentò il Piemonte riuscendo a battere il Veneto e giungendo fino alle fasi finali. Una carriera lunga e ricca di soddisfazioni che ora è al servizio delle ragazze del Cit Turin.

Jacopo Bergeretti

Ufficio stampa Cit Turin LDE

post

Il 25 aprile tutti al Cit: c’è la prima edizione del torneo Libera Laura Lucca per U17 e U9 femminili

Dopo l’intitolazione della nostra Scuola calcio femminile alla ragazza partigiana Libera Laura Lucca detta ‘Liberina’, il 25 aprile sarà un ulteriore momento per ricordare e omaggiare una grande donna e tutte le persone che hanno dato la vita per la libertà. Lo faremo attraverso a ciò che sappiamo fare meglio, attraverso lo sport e l’aggregazione.

Nel Giorno della Liberazione sui campi di corso Ferrucci si disputerà la prima edizione del Torneo Libera Laura Lucca, per tutti ‘Liberina’, dedicato alle categorie Under 17 e Under 9 femminili. Entrambi i tabelloni prevedono un girone unico composto da 5 squadre.

Con le Under 17 si partirà già dal mattino con i primi match. Oltre alle ragazze allenate da Edoardo Fontana saranno presenti la Virtus Entella, l’Independiente Ivrea, la Femminile Juventus e l’Accademia Torino. Proprio le granata e le nostre ragazze si affronteranno nella partita inaugurale delle 9.30. L’ultimo match sarà invece quello tra Entella e Independiente delle 17.10. Tutte le partite avranno la durata di due tempi da 20 minuti ciascuno. Le premiazioni sono previste per le ore 18.

Partirà invece dal primo pomeriggio la manifestazione per le Under 9. Calcio d’inizio alle 14.30 e premiazioni sempre alle 18. Le partite dureranno due tempi da 10 minuti. Le cinque squadre partecipanti saranno Cit Turin, Torino FC, Venaria, Femminile Juventus e Bulè Bellinzago.

post

Under 12 femminile: il Cit Turin vince il Pallone in Maschera

Forse non è corretto parlare di impresa perché le ragazze allenate da Agostino Sanseverino hanno già dimostrato ampiamente il loro valore nella passata stagione, ma il successo delle Esordienti del Cit Turin alla prima edizione al femminile del Pallone in Maschera è una favola straordinaria. Lo è perché le squadre presenti ai nastri di partenza erano di tutto rispetto: il Torino, la Femminile Juventus e l’Accademia Torino. Il Cit ha partecipato invece alla manifestazione casalinga con due formazioni: le rosse e le verdi.

Un cammino eccezionale, un filotto di quattro vittore consecutive che ha permesso alla formazione rossa di aggiudicarsi il primo posto. Una squadra che si è confermata: il successo allo scorso torneo federale Under 12 non è stato un caso, ma una tappa di un percorso di crescita a lungo raggio. L’esordio nel Pallone in Maschera per il Cit Turin rosso è avvenuto il 12 febbraio con la sfida con l’Accademia Torino. Una vittoria agevole con una squadra, quella granata, che ha saputo comunque migliorare costantemente durante la manifestazione. Domenica 13 febbraio rimarrà una data impressa nella memoria delle ragazze del Cit. Di fronte il Torino: i primi due tempi terminano sul punteggio di 0-0 e nelle ragazze di Sanseverino cresce la sensazione di potersela giocare alla pari con una professionista. La nostra Chiara Formato pensa ancora più un grande, prende palla, segna, gol, vittoria.

Nel fine settimana successivo arriva la sfida tutta in casa con la formazione verde. Oltre al grande fair play ne esce una partita avvincente che le rosse fanno loro. La gara decisiva con la Femminile Juventus guidata dall’istruttore Alberto Pinna è stata anticipata a giovedì 24. Le bianconere sono una squadra tostissima, ma le ragazze del Cit hanno saputo trovare la chiave di lettura giusta del match vincendo poi per 4-1: primo posto davanti al Torino e alla stessa Femminile Juventus.

Non può e non deve però passare in secondo piano il cammino della nostra formazione verde che ha tenuto testa a tutte e tre le prime della classe rimanendo sempre in partita. E nell’ultima giornata, quella di sabato 26, si sono anche ritagliate la soddisfazione della vittoria con l’Accademia Torino.

Una manifestazione riuscita ed importante che ha inaugurato al meglio questo 2022 del calcio femminile. Un inizio propedeutico a quelli che saranno i campionati primaverili e la Danone Nations Cup. Un evento che ha visto la grande festa del Cit Turin, incorniciata da tanto bel calcio, dalla presenza di una squadra professionista e con valori tecnici importanti come il Torino, dalle parole importanti che l’istruttore Alberto Pinna della Femminile Juventus ha rilasciato a Sprint e Sport ‘le ragazze sono al centro’ e dalla crescita dell’Accademia Torino.

Sono state tre settimane di divertimento e spettacolo grazie anche all’organizzazione in primis di Marcello Boccali, della responsabile del Settore femminile Emanuela Lucco Castello, dei responsabili tecnici Fulvio Frisullo e Gianni Castellino, di tutto lo staff del femminile oltreché ovviamente del presidente Angelo Frau.

(La foto è del nostro grande dirigente Andrea Gualandi)

Jacopo Bergeretti

Ufficio stampa Cit Turin LDE

post

Pallone in Maschera: il racconto e i risultati del secondo fine settimana

Il secondo fine settimana della trentesima edizione del Pallone in Maschera non ha deluso in quanto entusiasmo e spettacolo in campo. Tanti i match interessanti che hanno delineato ancora di più la classifica parziale in vista poi dell’ultimo weekend della prima fase che si svolgerà il 26 e 27 febbraio. Il tutto in attesa di due recuperi che verranno disputati giovedì 24, ovvero Accademia Torino-Torino (ore 18, Under 12 Femminile) e Cit Turin rosso-Bruinese Giaveno (ore 19, Esordienti 2010). Ma vediamo più nel dettaglio come si sono comportate le nostre squadre e tutti i risultati delle tre categorie coinvolte.

ESORDIENTI 2010

In attesa proprio dell’importante recupero tra il Cit Turin rosso e la Bruinese Giaveno, entrambe vittoriose all’esordio, la nostra formazione verde (Girone C) supera il Lenci Poirino per 7-1. Nello stesso raggruppamento, ottima due giorni per i ragazzi della Pro Eureka che prima superano il Lenci per 8-0 e poi il San Giacomo Chieri per 14-0. Nel Girone A la Virtus Calcio super per 6-3 il Rangers Savonera, mentre nel Girone B il Torino batte 2-0 un tostissimo San Giorgio, mentre il Cenisia batte per 4-1 il Lucento.

PRIMI CALCI 2013

Una due giorni intensissima per i bambini e le bambine coinvolti in questa categoria che ha visto disputarsi ben 12 partite nel weekend. Bravissimi i nostri ragazzi della formazione verde che vincono 4-2 con la Femminile Juventus. La nostra squadra femminile disputa ancora una partita in grande crescita ma viene superata dai ragazzi della Pro Eureka che segnano 11 gol. Ecco i risultati di tutte le altre partite. Girone A: Gassino-Cbs 4-3, Real Orione V.-Venaria 0-7, Gassino-Torino 0-11 e Cbs-Venaria 3-3. Girone B: Bruinese Giaveno-Pro Collegno 0-5, Pro Eureka-Bruinese Giaveno 11-3 e Pro Collegno-Cit Turin Rosso 2-0. Girone C: Vanchiglia-Torino Fc femminile 1-9, Lucento-Femminile Juventus 15-1 e Lucento-Vanchiglia 6-0. Sabato 26 febbraio è prevista l’ultima giornata della prima fase con Torino e Lucento ancora a punteggio pieno

UNDER 12 FEMMINILE

Il derby in casa Cit ha visto la vittoria della formazione rossa che procede così a punteggio pieno: 5-0 sulla formazione verde. Decisiva risulterà la partita con la Femminile Juventus di sabato 26. Nel frattempo le bianconere hanno superato l’Accademia Torino per 16-2. La formazione verde del Cit Turin si riscatta con una grande prestazione con il Torino. Alla fine le torelle vincono per 3-1. In questo momento il Cit ha 9 punti, tre in più di Torino e Femminile Juventus con tutte e tre le formazioni a dover giocare ancora una partita.

post

Sessione formativa del 17 febbraio con il Torino FC Academy

Sarà un pomeriggio dedicato alla sessione formativa sia per il settore femminile che per quello maschile del Cit Turin quello di giovedì 17 febbraio, in riferimento al progetto Torino FC Academy. In corso Ferrucci arrivano i tecnici granata e il responsabile del Torino FC Academy Teodoro Coppola.

Il ritrovo in corso Ferrucci è previsto per le 17.50. Alle 17.15 partirà invece l’allenamento dell’Under 10 femminile, poi alle 18 quello dell’Under 12 e dalle 18.30 l’Under 15, l’Under 17 e la Prima squadra femminile. Dalle ore 19 alle ore 20 saranno invece impegnati nella sessione di allenamento sul campo a 11 le Under 14 e Under 15 maschili.

A seguire, dalle 20.15, si terrà presso la sala riunioni l’incontro Teodoro Coppola, Responsabile del Torino FC Academy. Sarà un’occasione per proseguire il progetto di collaborazione tra la nostra società e quella granata. Sono invitati a parteciparvi tutti gli istruttori della Scuola calcio.